Disturbo di ruminazione

by • 5 July 2014 • Senza categoriaComments Off on Disturbo di ruminazione1281

Il Disturbo di Ruminazione (merecismo) consiste nel portare il cibo ingerito di nuovo in bocca, mediante rigurgito, per rimasticarlo, senza che vi siano manifestazioni di dolore o di nausea.

Il Disturbo è accertato quando il suddetto comportamento perduri per almeno un mese, può manifestarsi nei bambini, specialmente di sesso maschile, a partire dai 3 mesi di età ma, seppure raramente, colpisce anche gli adulti, specie se affetti da ritardo mentale. Le conseguenze più diffuse sono la perdita di peso e il conseguente ritardo nell’accrescimento.

Escluse, tramite opportuni accertamenti, delle cause fisiche, l’origine della patologia è spesso correlata a condizioni di stress in ambito familiare. Il disturbo in genere regredisce e scompare spontaneamente ma in un certo numero di casiperdura nel tempo confluendo in altri disturbi del comportamento alimentare.

(Liberamente tratto da: DSM-IV-TR Diagnostic and Statistic Manual of Mental Desorders, da Disturbi del Comportamento Alimentare.it e da Wikipedia).

Fonte: LRpsicologia

Comments are closed.